LA LAVASTOVIGLIE PERDE ACQUA DALLO SPORTELLO?

Lavastoviglie

 

La guarnizione della lavastoviglie svolge principalmente due compiti: consente la chiusura a tenuta stagna della porta ed evita perdite d’acqua dal portellone.

Se durante il lavaggio la lavastoviglie perde acqua dallo sportello, la guarnizione è la prima indiziata: è possibile che sia usurata o tagliata.

Prima di effettuare interventi di manutenzione, verifichiamo che la perdita non sia dovuta a un utilizzo eccessivo di detersivo. Per farlo sarà sufficiente lanciare un lavaggio di prova – senza saponi o pastiglie –. Se le perdite continuano, controlliamo la guarnizione.

Quest’ultima non è sostituibile in tutti i modelli: in alcuni casi è perimetrale e ad incastro, in altri può essere necessario sostituire la parte inferiore dello sportello o l’intero portellone.

 

Prima di procedere stacchiamo la spina e interveniamo in sicurezza.

Il post Riparazione degli elettrodomestici in sicurezza ci può essere utile.

 

Per effettuare la sostituzione potremmo dover ricorrere a un cacciavite e/o a del silicone. Che si andranno ad aggiungere, naturalmente, alla guarnizione nuova.
Due sono i passaggi fondamentali:

  1. Scolliamo la guarnizione usurata – eventualmente aiutandoci con il cacciavite – e, con un panno bagnato, rimuoviamo i residui;
  2. montiamo la guarnizione nuova. Per aumentarne la tenuta, possiamo utilizzare il silicone (la colla a caldo è assolutamente sconsigliata).

 

Terminate le due fasi, il gioco è fatto e la lavastoviglie è di nuovo pronta per l’uso.

PS. Se desiderate proteggere la lavastoviglie dai graffi, quando utilizzate il cacciavite per rimuovere la vecchia guarnizione, potete avvolgerne la punta con un telo o un lembo di stoffa.