#STORIE: LE ORIGINI DEL FRIGORIFERO

L’avvento della refrigerazione meccanica coincide con l’invenzione della macchina a compressione di vapore: realizzata da Jacob Perkins, esordisce nel 1834 e utilizza etere etilico. Non è che un primo passo: il sogno collettivo è quello di poter permettere il trasporto e la conservazione dei cibi su lunghe tratte. Basti pensare che ai tempi della Repubblica di Venezia, per difendere i cibi dall’assalto dei topi famelici i marinai avevano a disposizione una sola arma: i gatti!

L’invenzione di Perkins è seguita da una serie di tentativi, esperimenti e piccole conquiste. Nel 1857, Carrè introduce dapprima una versione migliorata del compressore per etere etilico, poi una macchina refrigerante ad assorbimento che utilizza, come fluido, una miscela di acqua e ammoniaca.

Passano gli anni. È il 1876. E in Argentina l’equipaggio della nave Frigorique ha di fronte a sé una sfida apparentemente invincibile: deve portare in Francia la carne di 600/700 bovini e nessun trattamento allora conosciuto (essiccamento, affumicazione, salagione) può garantire la conservazione dei cibi per un viaggio così lungo (circa tre mesi). La soluzione è individuata da Tellier, che crea un frigorifero a compressione di etere metilico e lo installa sulla nave. Questa invenzione ha la portata di una vera e propria rivoluzione: l’aria è raffreddata dai tubi dell’evaporatore, che mantengono la temperatura costante.
L’anno successivo, in Scozia, la famiglia Bell brevetta un sistema di refrigerazione ad aria: montato sulla Dunedin, una nave a vela, funziona a vapore e consente di trasportare carne congelata dalla Nuova Zelanda a Londra.

Sono queste le prime fasi della “conquista del freddo”, il processo che porta all’affermazione del frigorifero e al suo indiscusso successo. Oggi, il frigo è uno dei pochi elettrodomestici, tra quelli presenti nelle nostre case, a funzionare 24 ore su 24. Continue innovazioni hanno permesso di realizzare frigoriferi sempre più parsimoniosi ed efficienti e sempre meno inquinanti. La loro complessità, determinata dai numerosi componenti, li porta, talvolta, ad avere bisogno di un’attenta manutenzione. Anche per questo Astelav Now propone un’ampia selezione di ricambi per frigoriferi: balconcini, cassetti, filtri, guarnizioni, sportelli, maniglie, termostati, schede elettroniche e molto altro ancora… disponibili in pronta consegna.

Storia frigorifero: le origini